Il Movimento Cinque Stelle di Brescia torna sulla questione della bonifica del Sin Caffaro. Nel mirino la lettera di risposta, arrivata ad una associazione ambientalista dal Ministero dell’Ambiente, in merito alle competenze del Commissario straordinario Roberto Moreni relative alla riperimetrazione dell’area da bonificare.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata