Non c’è pace per i residenti e i commercianti di Via Corsica, a Brescia. Dopo la chiusura per permettere i lavori per il passaggio della Tav, la giunta comunale, per il 2017, ha intenzione di trasformare la via in zona a 30 Km orari, introducendo un senso unico e diminuendo il numero di parcheggi. Una soluzione che, secondo Massimo Tacconi, consigliere comunale della Lega Nord,  penalizzerà il già fragile commercio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata