Gioia e tanta emozione: è stata molto speciale la festa che l’associazione ivoriana di Cremona ha organizzato nel finesettimana per celebrare i 100 anni di don Mario Cavalleri. Una grande famiglia allargata, nata e cresciuta grazie all’affetto che don Mario non si è mai risparmiato nei confronti di chi bussava alla sua porta, alla famosa Casetta di don Mario, in via Erizzo. Prima i poveri poi i primissimi migranti africani: la missione di don Mario è sempre stata orientata alla carità, all’internazionalizzazione e all’ecumenismo. La solidarietà non si è mai stancata, nemmeno con l’incendio della casetta, il 16 gennaio del 1993. Don Mario ha fatto tantissimi viaggi in Africa, seguedo da vicino le comunità e le famiglie che aveva accolto a Cremona. Per questo, vediamo, don Mario ha una famiglia grandissima.

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata