(Brescia). A Brescia il regolamento per la gestione dei beni confiscati o sequestrati alle mafie sta prendendo forma. La proposta era partita dal Movimento 5 Stelle e il testo, che si basa sul concetto di legalità, è condiviso e sta completando il suo iter con molte novità, come ha spiegato Laura Gamba, consigliere comunale pentastellata, raggiunta telefonicamente durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata