Un bombardamento aereo della coalizione guidata dall’Arabia Saudita ieri ha colpito l’ospedale supportato da Medici senza Frontiere in Yemen, con almeno 11 morti e 19 feriti. Al momento dell’attacco, denuncia l’organizzazione, c’erano 23 pazienti in chirurgia, 25 nel reparto di maternità – tra cui 13 neonati – e 12 in pediatria. È il quarto attacco a una struttura MSF nell’ultimo anno in Yemen. Su Change.org è stata lanciata una petizione per chiedere al Governo e al Parlamento italiani di non far partecipare l’Italia a questo crimine contro l’umanità, fermando i rifornimenti di bombe all’Arabia Saudita e ai suoi alleati che da più di 300 giorni continuano ad aggredire lo Yemen martellato con bombardamenti indiscriminati sulla popolazione civile senza alcun mandato da parte dell’ONU. Organizzazioni come l’ONU stessa, Amnesty International, Human Rights Watch e Medici Senza Frontiere hanno denunciato questi bombardamenti come “crimini di guerra in violazione del diritto internazionale e del diritto umanitario”.
https://www.change.org/p/basta-bombe-fabbricate-in-italia-e-usate-dai-sauditi-nei-massacri-di-civili-in-yemen-matteorenzi?utm_source=action_alert&utm_medium=email&utm_campaign=632528&alert_id=iyxVQgLnHi_pVZd382aPb6d1ahm95e3JS9C0y7Vfan3S5Frf0lLuDPtnGYDUNTdOMIhpdE6t1Ko

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata