Approvato il progetto Carbonext per il cementificio di Vernasca, nel piacentino, ma i comitati “Aria pulita in Val d’Arda”, “Basta nocività” e “Cittadini per l’ambiente rurale” con Legambiente Piacenza, che da sempre si oppongono al progetto, non si arrendono e annunciano un ricorso al Tar. Un atto che si annuncia costoso per le tasche degli appartenenti alle associazioni che per questo motivo hanno deciso di avviare una serie di iniziative di autofinanziamento. Non solo, è stato aperto un conto corrente bancario dedicato alla raccolta fondi per le attività e per affrontare il ricorso. L’IBAN per donazioni tramite bonifico è IT22U0316901600CC0011158476. In questo modo si potranno aiutare i cittadini della Valdarda a combattere una battaglia davvero molto importante per la salute pubblica e contro l’arroganza delle autorità regionali che calpestano la volontà popolare.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata