Brescia. Parliamo di lavoro, di occupazione e di crisi a Brescia per quanto riguarda la ditta Stefana perché, per 149 lavoratori di via Bologna, l’unica sede dell’azienda non assegnata, il futuro è ancora incerto. Ora, sono in aspettativa non retribuita fino alla fine di ottobre. Per capire la complessa situazione abbiamo raggiunto telefonicamente Francesco Bertoli, della Fiom di Brescia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata