Cremona Per la giunta Galimberti il fulcro del sistema delle imprese è ancora l’edilizia, anche se votata non solo alle ristrutturazioni, che ormai rappresentano buona parte dell’attività, ma anche al consumo di
suolo. Per stimolare la ripresa la giunta così interviene proponendo una serie di sconti sugli oneri di urbanizzazione. L’ecosostenibilità diventa via privilegiata verso il consumo di suolo, considerando il
principio ecologista solo come formale strumento per premiare con un taglio delle tasse le imprese che scelgono Cremona. L’efficienza energetica infatti, secondo la classificazione ottenuta dalle costruzioni, si traduce in sconti sugli oneri di urbanizzazione e sullo smaltimento dei rifiuti, dal 10% per la classe energetica B al 30% per la classe A4. Le imprese edili che sottrarranno superficie agricola dovranno versare una maggiorazione del 5%, purtroppo però i nuovi edifici spesso sorgono su terreno verde non agricolo. Già l’anno scorso, sempre su proposta dell’assessore Andrea Virgilio, il Comune ha ridotto gli oneri di urbanizzazione per negozi, ristoranti, bar, attività culturali e anche i valori di monetizzazione delle aree per le imprese edili che scelgono di riqualificare e recuperare. Gli oneri di urbanizzazione base restano inalterati: tra le nuove agevolazioni appare l’estensione della stessa categoria dei pubblici esercizi alle sedi del commercio all’ingrosso. I contributo di costruzione viene azzerato per gli interventi di recupero delle cascine. Nelle aree del Porto canale di Cremona, poi, restano inalterate le riduzioni degli oneri per chi costruisce. Contro il principio generale della riduzione del consumo di suolo continuano a
valere significative eccezioni. Intanto fra gli ultimi dati economici sulla provincia di Cremona spicca la crisi dell’imprenditoria giovanile: fra il 2015 e il 2016, secondo uno studio della Camera di commercio di Milano, le aziende sono diminuite da 2.676 a 2.603: 73 aziende in meno, tutte giovani, senza le quali si sono persi altri 300 posti di lavoro.

 

Paolo Zignani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata