Dall’1 aprile i carabinieri del Comando provinciale di Milano hanno già arrestato 75 pusher. E mancano ancora dieci giorni alla fine del mese. Un dato che sembra fotografare con chiarezza l’allarmante diffusione dello spaccio di stupefacenti a Milano e in provincia. Nel corso di controlli stradali e interventi in borghese, intensificati anche per il periodo pasquale, i militari hanno “arrestato 75 spacciatori e sequestrato oltre 350 kg. di sostanze stupefacenti (272 kg. di hashish, 60 kg. di marijuana, 18 kg. di cocaina, 710 gr. di eroina, 110 gr. di droghe sintetiche), 140 piante di Cannabis e 206.000 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio”. Secondo le stime dell’Arma tale stupefacente avrebbe fruttato alla filiera della droga, al dettaglio “fino a 5 milioni di euro”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata