Accompagnare e sostenere le organizzazioni del Terzo Settore nell’accesso ai finanziamenti europei ed a sviluppare partnership internazionali. E’ l’obiettivo di Beeurope il progetto lanciato da Fondazione Triulza e Fondazione Cariplo nel corso dell’edizione 2017 di “Human Factory Day” che si è svolto a Cascina Triulza.”Beeurope è un sistema di strumenti dedicati al Terzo Settore per accedere ai finanziamenti europei e fare progetti internazionali – spiega Chiara Pennasi, direttore generale di Fondazione Triulza – Per partecipare a Beeurope bisogna innanzitutto mandare la propria idea, il propio progetto, il proprio bisogno di ricerca di contributi in una call che apriamo a giugno e che chiuderà a dicembre. In secondo luogo iscriversi al portale del progetto Beeurope che lanceremo a luglio e che darà informazioni molto mirate a seconda le profilo delle organizzazioni sulle opportunità che ci sono a livello mondiale di finanziamento”.Accanto a Fondazione Triulza, a sostenere Beeurope c’è anche Fondazione Cariplo. Carlo Mango, direttore Ricerca Scientifica e trasferimento tecnologico: “Fondazione Cariplo ha sostenuto sin dall’inizio Cascina Triulza – dice- E il fatto che oggi si leghi ad una progettualità specifica di un fattore abilitante per il terzo settore quale è il progetto Beeurope per noi è molto importante”.Beeurope si muove lungo la strategia di fare emergere le potenzialità proprie delle organizzazioni che aderiranno al progetto. “Riceveranno informazioni mirate sugli strumenti migliori per accedere ai finanziamenti – prosegue Pennasi – riceveranno aiuto nella ricerca di partner per costruire reti internazionali e, se lo desiderano, un accompagnamento nella scrittura nella gestione e nella rendicontazione del progetto”.”Più che sostenere le organizzazioni – conclude Mango – cerchiamo di sostenere e dare loro strumentazione per poter competere al meglio a livello internazionale”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata