Milano Un lungo corteo partito da piazza Duca d’Aosta e che ha attraversato il centro storico della città ed è terminato in Porta Venezia con numerosi interventi e il concerto finale. L’onda pride arcobaleno ha investito anche il capoluogo lombardo con 50 mila persone scese in piazza per difendere i diritti degli omosessuali e abbattere le barriere dell’ignoranza. La manifestazione organizzata da Arcigay e dalla rete di associazioni del movimento lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersessuali è stato uno dei cinque appuntamenti che hanno animato la Giornata per i diritti e le libertà lgbti e che si sono svolte, in contemporanea, in cinque città (oltre Milano, ci sono Perugia, Latina, Napoli e Catania). Importante spiegamento di forze per questa manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata