Qualcuno ci rimarrà un pò male ma nei giorni scorsi abbiamo intervistato due
profughi ghanesi che dormono, insieme ad un centinaio di connazionali
abusivi, nella scuola abbandonata di via Crespi a Milano. E sapete cosa
abbiamo scoperto? Che l’accoglienza è solo un costosissimo spot a
vantaggio di alcune cooperative. A questi ragazzi non viene dato nulla.
Vivono ai margini della società in un edificio pubblico degradato e lasciato
andare in malora.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata