Martedì 20 giugno è stata una giornata molto positiva per i Comitati Ambientalisti della Lombardia che, a Roma, hanno incontrato funzionari del Ministero dell’Ambiente e della Salute. Due le questioni sul tavolo: il grave problema degli stoccaggi di metano che interessano la provincia di Brescia e il riconoscimento, a livello nazionale, della Mcs, la Sensibilità Chimica Multipla, malattia strettamente legata all’inquinamento.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata