Dopo lo sciopero di lunedì I sindacati continuano a chiedere maggiori misure che garantiscano la sicurezza di lavoratori e utenti del trasporto pubblico. Ultima aggressione è avvenuta ieri pomeriggio, ai danni di due addetti di Brescia Metro, di 29 e 36 anni, a Casazza. I due sono stati aggrediti da tre giovani e uno di loro ha dovuto ricevere cure mediche presso la clinica Sant’Anna. Mentre continuano le indagini sulla vicenda, la Filt Cgil di Brescia chiede l’impegno delle istituizoni e misure studiate e strutturali a fronte di una violenza in costante aumento

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata