Giornata di passione per i passeggeri degli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa per un’assemblea spontanea generale, iniziata alle 5 del mattino, di tutti i lavoratori delle società che si occupano di erogare i servizi a terra nei due scali aeroportuali. Tra i motivi dell’agitazione la mancata risposta da parte delle istituzioni dopo l’incontro svoltosi lunedì in prefettura a Varese per l’ingresso della cooperativa Alpina che dovrebbe iniziare a operare in subappalto.  L’Enac ha poi deciso di sospendere l’autorizzazione all’ingresso della cooperativa Alpina per un mese.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata