Nuova vita per il “bosco dello spaccio” di Rogoredo. L’area verde, diventata il simbolo del degrado e della delinquenza, è stata affidata dal Comune all’Associazione Italia Nostra. A lei il compito di riconsegnarlo ai milanesi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata