Alcune decine di militanti della Lega Nord, guidati dal segretario Matteo Salvini, hanno protestato insieme a un gruppo di residenti contro una “moschea abusiva” in un magazzino sotterraneo in via Cavalcanti, a Milano. E hanno chiesto al sindaco Giuseppe Sala di intervenire per chiuderla.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata