2 Risposte

  1. Roberto

    “Africa, aiutarli a casa loro?” Buonasera, mi chiamo Roberto Bassi, allenatore di calcio, formatore di educatori sportivi per la UE, fondatore di scuole calcio ed in particolare in Guinea. Sono circa 7 anni che opero in Guinea poiché ritenevo e ritengo che, per quel che mi riguarda, attraverso lo sport ed il calcio in particolare, con la dovuta formazione, si possano creare delle opportunità lavorative nella loro terra natia. Ma fino a qualche mese fa nessuno ha mai appoggiato il mio progetto “Un coup de pied a la pauvrete” appendice “Nero a km 0”, mentre adesso, per ovvi motivi, tutti scoprono l’acqua calda. Devo essere sincero fino in fondo pero’, il mio non e’ “sanmaritanismo esagerato” ma solo un semplice dare e ricevere(molto).
    Vi lascio un link se avrete voglia di dare uno sguardo su ciò’ che nel mio libro ho scritto 5 anni fa e che adesso ho documentato. Grazie dell’attenzione
    https://www.facebook.com/roberto.bassi.904/posts/10213581725567677

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata