Cattivi rapporti di vicinato hanno portato un 60 enne di Isernia ad uccidere cinque cani del suo vicino con un topicida. I Carabinieri Forestali sono risaliti a lui, denunciandolo, dopo un’indagine scaturita dalla denuncia del proprietario degli animali che nel suo recinto ne aveva trovati quattro morti ed uno (che ha poi avuto la stessa sorte) in gravi condizioni.

Dopo l’episodio era intervenuta anche l’Oipa, organizzazione internazionale protezione animali, che aveva chiesto la collaborazione di tutta la cittadinanza per fornire informazioni utili a individuare i responsabili. Che i cani siano stati uccisi con topicida e’ emerso dagli esami compiuti sulle carcasse.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata