Da almeno dieci anni chi vive nel quartiere popolare di Zama-Salomone a Milano aspetta un intervento che restituisca decoro alla propria casa. Dopo tante promesse non mantenute, ora Aler ha recuperato sei milioni e centomila euro per una riqualificazione che il prossimo anno ridarà un po’ di dignità agli oltre mille milanesi che vivono qui. La visita di papa Francesco a marzo deve aver attirato l’attenzione su un pezzo di città molto trascurato dalle istituzioni. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Consiglio del Municipio 4, Oscar Strano, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata