Autunno appena cominciato, clima ancora caldo, ma già gli effetti dello smog si fanno sentire. A Piacenza si è registrato l’ennesimo sforamento di polveri sottili: la centralina di via Giordani a Piacenza ha registrato, per il secondo giorno consecutivo, pm10 in concentrazioni pari a 69 microgrammi al metro cubo contro i 50 del limite.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata