La Lombardia torna a respirare: i valori di Pm10 registrati ieri in tutte le province sono stati tutti ben al di sotto del limite dei 50 microgrammi per metro cubo, con Milano ferma a 10, Monza a 16, Varese a 6,8, Bergamo a 11, Como a 4,3, Pavia e Cremona a 14, Lodi e Mantova a 10, Lecco a 5,5. Un significativo abbassamento dei valori – nota Arpa – dovuto all’arrivo del forte vento, che ha favorito il ricambio della massa d’aria presente sulla Lombardia. Ma per Milano e più in generale per il nord Italia è necessario attuare provvedimenti di ampio respiro e non misure emergenziali. Cosi l’associazione “Cittadini per l’aria” di Milano ha organizzato questa sera un presidio davanti a palazzo Marino per chiedere a partire dal 2018 di bandire dalla città la circolazione di auto diesel.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata