Green Hill: oggi in aula per il processo con rito abbreviato che vede alla sbarra due veterinari dell’Ats di Brescia e tre dipendenti della struttura della Marshall, per la difesa dei medici. L’allevamento di cani beagle destinati alla sperimentazione, fu sequestro nel luglio del 2012. Le accuse per gli imputati sono varie e vanno dall’animalicidio al falso ideologico in atto pubblico. La sentenza, attesa per i primi di febbraio, dovrà tenere conto della condanna confermata in Cassazione per uno dei veterinari e uno dei gestori della struttura. Sentiamo al telefono il presidente nazionale della Lav, Gianluca Felicetti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata