Per denunciare la “situazione grave” in cui si trovano gli Uffici e i Tribunali di Sorveglianza di tutta Italia, come quello milanese che ha un arretrato da smaltire di oltre 26 mila fascicoli a fronte di magistrati e personale sotto organico, e le carceri dove il sovraffollamento sta sfiorando livelli “altissimi”, gli avvocati del Distretto della Corte d’Appello di Milano hanno indetto per oggi una giornata di mobilitazione e si appellano al ministro della Giustizia Andrea Orlando e al Csm affinché prendano provvedimenti per risolvere la situazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata