Tre mamme milanesi hanno sventato un giro di spaccio in cui erano coinvolti i loro ragazzi, infiltrandosi nella chat in cui veniva ordinata la droga. Tre ventenni, tutti incensurati, sono così finiti agli arresti domiciliari. È accaduto nel popolare quartiere di Quarto Oggiaro, dove la Polizia di Stato da tempo ha ottimi rapporti sul territorio. E sono stati proprio tre cittadini – tre donne, appunto – a far entrare gli agenti nella chat di messaggistica dove una settantina di giovani delle superiori si scambiavano messaggi e ordinavano, per consumo serale o per feste privata, hashish e marijuana.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata