Caorso: scorie verso la Slovacchia, ma serve deposito nazionale

Dovrebbero partire a maggio 8 container di scorie nucleari diretti in Slovacchia. La notizia è stata data ieri in occasione del Tavolo per la Trasparenza, in Consiglio Provinciale. Il sindaco di Caorso, però, ricorda i forti ritardi rispetto al progetto originario di dismissione e conversione a prato verde entro il 2024 della centrale nucleare, e chiede a gran voce il deposito nazionale. Sentiamo la prima cittadina, Roberta Battaglia.