Da oggi a Milano sono attive le misure di primo livello sancite dal Protocollo Aria della Regione Lombardia per il superamento nei giorni scorsi del limite di 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili PM10 registrato dalle centraline Arpa nell’area urbana e metropolitana di Milano. Interessati dal provvedimento di blocco i veicoli per trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 compresa che non possono circolare tutti i giorni, festivi compresi, dalle 8.30 alle 18.30 e, sempre tutti i giorni, festivi compresi dalle 8.30 alle 12.30, i veicoli trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa. La temperatura all’interno delle abitazioni deve essere regolata sui 19 gradi. Misure emergenziali che scattano dopo giorni di superamento dei limiti consentiti ma che continuano a far discutere Legambiente. Non servono i provvedimenti dell’ultimo minuto ma una strategia condivisa di abbattimento degli inquinanti in cui, dice l’associazione, deve essere la Lombardia a fare da cabina di regia a livello nazionale

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata