Constantin Bostan arrivò in Italia a poco più di 20 anni, dopo che un incidente, durante la sua infanzia in Moldavia, gli costò l’amputazione di una gamba, dopo anni trascorsi fra cliniche ed ospedali. Ma nemmeno un fatto così segnante lo ha fermato dal diventare un grande atleta e dal realizzarsi come individuo. Bostan correrà sabato prossimo alla Stramilano 2018.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata