Giornata di passione oggi per i pendolari per lo sciopero di Trenord indetto da Or.s.a. che denuncia come l’azienda non rispetti i turni di lavoro. Per la riduzione del personale mancano circa 150 macchinisti e 100 capotreni, questa situazione comporta un aumento incontrollato di ore di lavoro e un mancato rispetto dei contratti di lavoro. Lo sciopero di oggi ha fermato quasi il 100% dei treni di Trenord e ha comportato gravi disagi ai passeggeri seppure siano stati attivati servizi di autobus sostitutivi tra le stazioni di Milano Cadorna e Bellinzona (Svizzera) e il terminal dell’aeroporto di Malpensa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata