“In Italia più di 114mila persone sono affette dalla sclerosi multipla, che colpisce maggiormente fra i 20 e 40 anni ed è una delle cause più frequenti di disabilità nei giovani”. A confermarlo è Letizia Leocani, neurologa Irccs all’Ospedale San Raffaele di Milano, in occasione della presentazione di Ms-Fit, un videogioco sviluppato da Roche ed Helaglobe che consente alle persone con sclerosi multipla di fare attività fisica a casa sotto continuo monitoraggio medico. Si chiama Ms-Fit ed è un gioco digitale sviluppato con il coinvolgimento di 12 centri neurologici diffusi in tutta Italia e della Fondazione italiana sclerosi multipla (Fism).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata