L’aviaria ha causato l’abbattimento di milioni di capi, in particolare sul territorio bresciano. Un duro colpo per le aziende avicole che hanno registrato danni ingenti. Rassicurazioni arrivano però dall’assessore regionale all’agricoltura, Fabio Rolfi, che dopo la visita oggi ad alcune aziende cremonesi, ci aggiorna sull’impegno preso per il settore avicolo, proprio ieri. La regione assicura un forte impegno e guarda al coordinamento tra regioni per far leva sul ministero e sull’Europa a difesa del settore che risulta centrale per la zootecnia lombarda e nazionale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata