Si è aperta con un minuto di silenzio in ricordo dei due operai morti nell’esplosione in una ditta di mangimi di Treviglio, il giorno di Pasqua, la prima seduta del Consiglio regionale della Lombardia che dà formalmente avvio alla XI legislatura regionale. Dopo il momento di cordoglio Giuseppe Villani, che in qualità di consigliere più anziano presiede la prima seduta, ha proceduto con la proclamazione del presidente della Regione, Attilio Fontana, presente in Aula, accolto con un applauso. Alessandro Fermi, consigliere di Forza Italia è il nuovo presidente del Consiglio regionale; vicepresidenti l’ex assessore leghista al Reddito d’autonomia Francesca Brianza e il consigliere Pd Carlo Borghetti Segretari sono stati eletti il consigliere leghista Giovanni Malanchini, e Dario Violi, che i 5stelle avevano candidato a presidente della Regione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata