Durante questo Speciale Medicina Amica la giornalista Barbara Appiani abbiamo visitato l’Ospedale di Asola, una struttura specializzata nell’ambito della riabilitazione, erogando le proprie prestazioni nelle seguenti Unità: Recupero e rieducazione funzionale Riabilitazione Neuromotoria.

Abbiamo parlato di spalla dolorosa, che la maggior parte degli ortopedici ritiene essere causata da degenerazione o da lesione del tendine sovraspinato e cheper questo viene operata. Lo stesso vale per le calcificazioni periarticolari e per lo spazio sottoacromiale ristretto. Un intervento lo sappiamo ha una lunga fase di riabilitazione, è invasivo nella maggior parte dei casi comporta anche la somministrazione di altri farmaci e quando è possibile è sempre meglio evitarlo.

Ma da tempo si pratica una tecnica che consente di effettuare un percorso terapeutico alternativo dall’intervento che può essere sostituito da una terapia ambulatoriale veloce e indolore. Stiamo parlando dell’ALLINEAMENTO FRIZIONATO, una tecnica messa a punto dal dottor Claudio Perrino, oggi medico in pensione ma che ha operato in ambulatorio dal 2003 al 2017 e che in 15 anni ha curato e guarito con “tecnica asolana di allineamento frizionato” oltre 2.500 spalle dolorose in attesa di intervento chirurgico.

La casistica fa riferimento a spalle dolorose per le quali era già stata prescritta terapia chirurgica. In particolare sono state trattate: spalle dolorose con lesioni tendinee e/o tendinosi e/o tendinopatie calcifiche, spalle dolorose con calcificazioni periarticolari, spalle dolorose con sindromi da conflitto, spalle dolorose artrosiche, spalle congelate (impropriamente chiamate “capsuliti adesive”) spalle già operate (artroscopia) ma ancora limitate e dolenti a distanza di 6 – 7 mesi. Oggi questa tecnica continua ad essere praticata con grande successo in molti centro ospedalieri italiani e anche qui ad Asola.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata