Piacenza E’ di 12 persone arrestate, alcune in flagranza di reato, 5 ai domiciliari e altre 6 destinatarie di altri provvedimenti, oltre a 9 denunce e circa 4 chili di droga sequestrata, il bilancio della maxi operazione dei carabinieri di Piacenza e di Fiorenzuola messa in atto giovedì scorso nella bassa val d’Arda, con 80 uomini, decine di mezzi e l’elicottero dell’Arma,  a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Altre 4 misure cautelari erano state messe in atto in una operazione precedente, portando a 27 il numero totale. Numeri importanti, così come il florido mercato di droghe stroncato – hashish, cocaina ed eroina – che con un giro di circa 150 clienti e 300 cessioni al giorno, fruttava migliaia di euro. Un giro di spaccio molto articolato, con base a Fiorenzuola nel quartiere Gerassa, ma diramato anche nella zona fino a Lugagnano. Quasi tutti insospettabili i soggetti coinvolti, tra di loro operai con un regolare lavoro, famiglia, casa e mutuo a carico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata