Piacenza L’Ispra ha redatto il nuovo rapporto nazionale sulla presenza di pesticidi nelle acque. I dati indicano che in provincia di Piacenza sono cinque i punti di campionamento delle acque superficiali che presentano un superamento dei limiti di qualità ambientale: da ovest a est della pianura, nel Rio Bardonezza e nel Rio Lora – Carogna a Castelsangiovanni, nel Chiavenna a Cortemaggiore, nell’Arda e nell’Ongina a Villanova. Una situazione di emergenza, denuncia Legambiente Piacenza che punta sulla necessità di una agricoltura di qualità rispettosa dell’ambiente e della salute.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata