Tre attivisti dell’associazione animalista ‘Coordinamento fermare Green Hill’ sono stati condannati oggi in primo grado a Milano a un anno e mezzo di carcere per avere occupato, il 20 aprile 2013, i locali del dipartimento di Farmacologia dell’Università Statale di Milano liberando un centinaio di cavie, destinati alle sperimentazioni. Le accuse sono violenza privata, occupazione di edificio e terreno pubblico e danneggiamento aggravato.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata