È stato presentato ufficialmente per la prima volta in Italia venerdì 8 giugno 2018 all’ Aeroclub di Milano, sull’ aeroporto di Bresso, il “personal jet” Cirrus Sf50 “Vision”; il primo monomotore a jet da turismo, creato per uomini d affari e appassionati di volo dal conto in banca a parecchi zeri, che non badano a spese per muoversi in cielo pilotando personalmente il proprio aeroplano. Il motore a turbina Williams da 1800 libbre di spinta consente al Vision di volare a 28mila piedi (circa 8.500 metri) a una velocità di 300 nodi (circa 550 km orari). Stefano Cestarelli è il dealer per l Italia e i Paesi arabi di Cirrus aviation, l azienda americana che costruisce il jet. Dotato di un avionica interamente digitale, con grandi schermi touch che mostrano al pilota le informazioni necessarie per il volo, il Vision è stato costruito con uno sguardo particolarmente attento alla sicurezza e alla versatilità. Può atterrare su piste corte fino a 800 metri e, in caso di scarsa visibilità, una telecamera a raggi infrarossi mostra ciò che l occhio umano non è in grado di distinguere, rendendo facile la vita di chi siede ai comandi. Quello presentato a Milano è il terzo esemplare prodotto per l’ Europa e il primo di un cliente italiano. Finora ne sono stati consegnati 50 in tutto il mondo e in media ne viene costruito uno a settimana. Il costo? Il Vision costa circa 2 milioni e mezzo di euro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata