A Vestone (nel bresciano) si è svolta una fiera ispirata a tradizione, conservazione, addirittura alla tutela degli uccelli. Le associazioni venatorie hanno inventato la figura del “cacciatore ambientalista” che crea equilibrio nella natura. Il messaggio è quello del cacciatore come garante degli equilibri ambientali e le fiere degli uccelli sono un mezzo per veicolare questo messaggio ma la realtà è un’altra. Critiche dagli animalisti di Brescia. Sentiamo in collegamento telefonico Filippo Bamberghi (delle Guardie WWF della Lombardia).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata