543 euro: è il prezzo medio di una stanza singola, con picchi oltre i 600 nelle zone centrali, per uno studente che deve frequentare l’università. In base a una ricerca dell’Ufficio Studi di Immobiliare.it, il prezzo per una singola è in aumento del 3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e, soprattutto, è molto più alto della media italiana di 402 euro. Stesso discorso per una stanza doppia, a Milano costa mediamente 368 euro contro i 285 euro di media in Italia. E se nel capoluogo lombardo i prezzi aumentano, a livello nazionale, invece, diminuiscono della stessa percentuale: 3%. Dopo Milano, nello specifico, la città più costosa è Roma, dove l’affitto è in media pari a 428 euro, lontano da quello milanese ma comunque più alto della media nazionale. La terza città con i costi più elevati è Bologna, che ha visto alzarsi i prezzi delle singole del 12% nell’ultimo anno (fino ad arrivare a 399 euro). In crescita i prezzi anche a Bari, Napoli, Catania e Padova, dove però non si è superato il +5% all’anno.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata