Un milione di euro. A tanto ammonta il bando comunale per aggiornamento professionale per i disoccupati che vivono nel quartiere Lorenteggio, a Milano. I soldi stanziati da Palazzo Marino derivano dai finanziamenti POR FSE 2014-2020, per migliorare le competenze lavorative e professionali di chi si trova in condizioni di disagio e marginalità di questa zona periferica della città. Sono state infatti approvate dalla Giunta, nell’ultima seduta prima della pausa estiva, le linee guida per l’individuazione di un progetto volto alla realizzazione di percorsi di formazione al lavoro e di azioni di sostegno economico per i cittadini che aderiranno alle iniziative di orientamento e formazione professionale. Il bando, in uscita nei prossimi mesi, sarà rivolto ad associazioni, enti, realtà di formazione sia singole che in partenariato, in possesso dei requisiti previsti da Regione Lombardia in materia di accreditamento al lavoro e alla formazione. “Vogliamo favorire l’avvio di politiche attive per il lavoro che passano necessariamente attraverso la riqualificazione professionale dei singoli lavoratori – ha detto l’assessore alle Politiche per il Lavoro Cristina Tajani. Questo progetto permette di accompagnare chi si trova in particolari situazioni di disagio verso percorsi personalizzati e capaci di favorire l’effettivo incontro tra domanda e offerta di lavoro”.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata