“Taser” e “spy pen” sono state due campagne del Sindacato Autonomo di Polizia, sia in ambito nazionale che locale, con particolare riferimento alla città di Brescia. Una questione che ora pare essere diventata prioritaria per il Dipartimento Nazionale di Pubblica Sicurezza che ha iniziato la sperimentazione del taser in 11 città italiane e il Sindacato Autonomo di Polizia bresciano auspica che ben presto anche nella città della Leonessa, agli operatori vengano forniti questi preziosi strumenti. Sentiamo Paolo Faresin (Segretario Provinciale del Sap di Brescia).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata