Gli alti livelli dell’ozono continuano a contrassegnare l’estate cremonese, con una qualità dell’aria spesso tra il mediocre e lo scadente e temperature elevate, zanzare e siccità, e sofferenza anche per le vacche da latte e le api, non solo per i molti cittadini rimasti in città. La centralina di via Fatebenefratelli da parecchi giorni registra superamenti del valore obiettivo dell’ozono, 120 microgrammi per metro cubo, ieri con un massimo di 159, mentre a Spinadesco il dato è 156. Dovrebbero concludersi fra 48 ore o poco più l’ondata di calore che ha tormentato i cremonesi, con temperature oggi sui 33 gradi ma con percezione peggiorata dall’intensa umidità. Il perdurare delle condizioni atmosferiche stabili, con elevate temperature, senza vento e scarse piogge, ha favorito oltretutto la proliferazione delle zanzare, in particolare la zanzara tigre, tigre, responsabile del pericoloso morbo del Nilo, tant’è vero che per prevenire guai peggiori il Comune ha dovuto potenziare la disinfestazione. Sono sette le aree interessate: Cambonino, Incrociatello, Migliaro, Borgo Loreto, Cascinetto Giuseppina, San Felice e San Savino, ma anche a Cavatigozzi, ad opera di squadre composte da almeno due operatori con tre interventi, in agosto, settembre e ottobre, per contrastare i focolai larvali e disinfestare, oltre alle derattizzazioni. Fra le contraddizioni dell’estate cremonese spicca il periodo difficile delle irrigazioni, anche se le disponibilità idriche, sono aumentate in Lombardia grazie a un anno più piovoso della media degli ultimi dieci. I rapporti difficili con i gestori dei bacini idroelettrici, però, hanno dato luogo all’ennesima contesa per il rilascio delle acque nel bacino dell’Adda. Gli ultimi giorni della stagione irrigua sono stati segnati dagli allarmi dei consorzi d’irrigazione. Il fiume Po patisce la siccità degli ultimi giorni e a Cremona è sceso ben 7 metri e 20 centimetri sotto lo zero idrografico, ai minimi di sempre. Sono affiorati così ampi tratti di spiaggia dalle rive di Cremona, Castelvetro e Spinadesco. Le previsioni meteo, però, parlano di nuvolosità e precipitazioni nella Lombardia del Sud.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata