A ridosso del centro storico la corsa al posto auto si è esasperata da tempo, mettendo in difficoltà i residenti, ma sono i commercianti a soffire di più della mancanza di spazi di sosta comodi e gratuiti, secondo loro decisivi per il successo dei centri commerciali. Il Comune così ha incaricato l’Aem di realizzare nuovi parcheggi idee e progetti non mancano. L’amministrazione potrebbe acquistare dall’Ats lo spazio, oggi gratuito, fra via Santa Tecla e via Bissolati, e costruire un parcheggio in via Dante, dove le lamentele sono aumentate da quando sono iniziati i lavori della ciclabile di viale Trento Trieste. Nelle ex tramvie, secondo il bando che la municipalizzata pubblicherà nei prossimi giorni, sorgerà una nuova struttura di un piano, che in futuro potrà essere raddoppiata. La Regione concede un contributo di due milioni e 400mila euro. Il parcheggio esistente, col secondo piano collocato su una struttura rialzata metallica, doveva essere provvisorio nel decennio scorso e invece, ormai indispensabile anzi insufficiente, sarà risistemato. Ulteriori posti auto saranno creati dietro l’ex mercato ortofrutticolo, per i lavoratori del polo tecnologico, dove si stabiliranno le società del gruppo Lgh oltre alle nuove aziende. Delude, continuando l’andamento negativo degli anni scorsi, l’autosilo Massarotti, poco ambito dagli automobilisti, al punto che potrebbe essere chiuso e trasformato in autorimessa a uso dei privati, come già è in parte su via De Stauris. L’ex bocciodromo di via Gadio, inoltre, chiuso da parecchi anni e ormai fatiscente, potrebbe vedere consacrata la vocazione a parcheggio, visto che le aree attualmente disponibili rasentano spesso la saturazione. Fra pochi giorni aprirà il cantiere nell’ex Supercinema, dove si troveranno circa 25 posti auto, nella riqualificazione di via Goito. Disagi non mancheranno per chi vuole recarsi in corso Garibaldi, dato che in ottobre inizieranno i lavori per la posa della pavimentazione di pregio e dei nuovi arredi. In via Villa Glori si potranno lasciare le auto con sosta gratis raddoppiata da mezz’ora a un’ora. I posti per il carico e scarico dei camion commerciali verranno garantiti anche a cantiere aperto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata