Ancora un controllo della polizia nel bosco della droga Rogoredo. Gli agenti del commissariato Mecenate hanno identificato 22 persone 16 con precedenti. Si tratta della più grande piazza europea dello spaccio e necessita, secondo l’assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato di una serie di provvedimenti più pregnanti per debellare un fenomeno davvero preoccupante. La sicurezza deve essere garantita anche con appropriati sistemi di videosorveglianza e proprio oggi sono state presentate le nuove telecamere mobili.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata