Duecento mila euro in arrivo a Piacenza per finanziare, al 50% l’acquisto di telecamere per la videosorveglianza. In totale ne verranno installate 40 in zone strategiche della città come ci ha spiegato l’assessore alla sicurezza Luca Zandonella.

In totale saranno 40 le nuove telecamere che verranno installate in aree strategiche della città, dalle frazioni al centro storico. Sono quelle previste nel “Patto per l’Attuazione della Sicurezza urbana” sottoscritto dal Comune e dalla prefettura di Piacenza e che ora riceveranno il finanziamento ministeriale. Una notizia, giunta da Roma ed accolta con grande soddisfazione dall’assessore Luca Zandonella.

Undici di queste telecamere saranno abilitate alla lettura delle targhe, saranno collocate agli ingressi della città e funzioneranno come infallibili poliziotti elettronici.

Altre 29 telecamere saranno cosiddette di contesto e saranno montate in altrettante postazioni decise di concerto con la questura. Verranno piazzate nelle zone calde della città, come il quartiere Roma, ma non solo.

In molte città del mondo le telecamere pubbliche sono ormai diventate parte del contesto urbano e funzionano sia come deterrente sia per individuare, a posteriori, gli autori di crimini.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata