Come ogni anno nel periodo natalizio, la Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano accoglie un capolavoro dell’arte: per il 2018 “L’Adorazione dei Magi” del Perugino, in prestito dalla Galleria nazionale dell’Umbria di Perugia. Una grande pala d’altare dipinta dall’artista in gioventù che segna uno snodo nell’arte della fine del XV secolo. A fare da padrone di casa il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.”Il Perugino di quest’anno è particolarmente bello – ha detto il primo cittadino – ricordavo che l’anno scorso abbiamo avuto 100mila visitatori con Tiziano, speriamo di averne anche di più. Però sono operazioni che aiutano anche chi ci fa il prestito, perché tramite questo prestito il dipinto è stato restaurato, perché avranno modo di far vedere il loro quadro a tante persone, quindi un ottimo esempio di partnership”.Con Sala sul palco anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, oltre ai rappresentanti dei due principali sponsor della mostra: la Rinascente e Intesa Sanpaolo, quest’ultima con il proprio presidente emerito professor Giovanni Bazoli.”Noi siamo molto lieti – ha detto il banchiere – di proseguire questa tradizione, che del resto si inserisce in questo rapporto di collaborazione strettissima con il Comune di Milano che è nata da quando Intesa Sanpaolo ha destinato a museo Palazzo Beltrami, che configura la stessa Piazza della Scala, e poi i palazzi adiacenti di via Manzoni”.La mostra natalizia di Palazzo Marino è giunta all’11esima edizione e, ancora una volta, presenta un allestimento di grande impatto ed emozione. Una cornice adeguata per un’opera complessa e affascinante che apre una nuova finestra sul Rinascimento.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata