Poste italiane sta lavorando per un’implementazione del recapito. Tavoli regionali con i sindacati cercano di inquadrare le criticità per proporre soluzioni. A Cremona alcune contratti a tempo determinato , una trentina, sono passati a tempo indeterminato e nei prossimi mesi si potrà avere un quadro più chiaro di eventuali nuove assunzioni. Poste Italiane non ha rivale neppure nell’E- commerce per quanto riguarda il recapito. A dirlo è il segretario regionale dell’Ugl Poste, Antonio Esposto, che nega che l’autorizzazione riconosciuta al colosso Amazon possa rappresentare una concorrenza pericolosa. Poste Italiane sta lavorando per migliorare il servizio, e anche nel sistema consegna ci sono novità in arrivo, con un’implementazione del progetto di recapito, passato a giorni alterni. Sulla base di questi cambiamenti una trentina di lavoratori è passata al tempo indeterminato e si stanno valutando nuove assunzioni, anche temporanee.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata