Con il mese di gennaio arriva il picco di casi di influenza in Italia e intanto, un recente studio realizzata dal Dipartimento “Salute e Benessere” dell’Università del Colorado ha indicato alcuni accorgimenti utili per combattere il virus dell’influenza, sottolineando l’importanza di una corretta idratazione per prevenire e combattere gli stati influenzali.

E’ quanto riporta In a Bottle (www.inabottle.it) in un focus sul rapporto idratazione e salute. Secondo i dati Influnet dell’Istituto Superiore di Sanità, solo nella 1° settimana del 2019, in Italia, la curva epidemica delle sindromi influenzali raggiunge il livello di incidenza di 5,3 casi per mille assistiti, colpendo maggiormente i giovani adulti e i bambini al di sotto dei cinque anni. Brividi di febbre, dolori articolari, tosse e debolezza sono i sintomi che accompagnano l’esordio della sindrome influenzale.

“Virus come l’influenza possono durare dai 7 ai 10 giorni, il che significa sintomi come naso chiuso, dolori muscolari, affaticamento e mal di gola possono protrarsi nel tempo e diffondersi – affermano i ricercatori dell’Università del Colorado – Ecco quindi perché è importante adottare uno stile di vita il più salutare possibile”.

Il primo consiglio indicato dall’Università del Colorado riguarda una corretta igiene quotidiana, in particolare occorre lavarsi le mani nei diversi momenti della giornata (in bagno, prima di mangiare, dopo la lezione o il lavoro).

Dal Dipartimento “Salute e Benessere” pongono l’accento su quanto il nostro sistema immunitario sia influenzato da tutto ciò che facciamo e mangiamo. Per questo motivo “occorre mangiare pasti regolari e bilanciati, idratarsi con molta acqua e dormire dalle 7 alle 9 ore a notte per rafforzare il nostro corpo. Quando siamo ben riposati, ben equipaggiati e ben nutriti, siamo più capaci di combattere meglio un attacco virus”.

Infine, gli esperti sottolineano l’importanza di avere una bottiglia d’acqua sempre con se e consumare molta frutta e verdura densa di vitamine, senza dimenticare di svolgere, condizioni meteorologiche permettendo, una leggera attività fisica all’aperto con il sole.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata