Cremona All’inizio della campagna elettorale del 2014, Gianluca Galimberti guardava con grandi aspettative all’Expo 2015, dal quale Cremona  risultava ancora assente, anzi “drammaticamente assente”, per usare le parole del candidato del centrosinistra. L’incontro fra l’agroalimentare e le tecnologie doveva essere una delle chance principali per il rilancio di Cremona, che si sarebbe dovuta dare una dimensione addirittura internazionale. Dall’esposizione internazionale di Milano, che a tema poneva l’alimentazione, il futuro sindaco attendeva un effetto traino per il prestigio della città e lo sviluppo, il turismo e il commercio. Prestigio ce ne sarà stato, anche se la mascotte dell’Expo, ricavata dall’Ortolano di Arcimboldo, dipinto che si trova nel museo civico di Cremona, è stata ribattezzata in inglese, Foody, per evitare una fonetica impraticabile per gli anglofoni. Sull’effetto traino del grande evento si è polemizzato parecchio e più volte  e il Comune ha sbandierato i dati positivi dei musei e delle presenze in occasione degli eventi culturali. E’ però un dato di fatto certificato dall’Istat, con il supporto della Regione, che in Lombardia il turismo nel 2015 ha avuto una crescita dell’11% in Lombardia, per quel che riguarda gli arrivi nelle strutture ricettive, 15 milioni e 600mila. Le presenze arrivano invece a 37 milioni e 800mila: più 10,4%, molto più del dato nazionale. Chi ha beneficiato del grande flusso di turisti richiamato dall’Expo, però, soprattutto nel periodo da maggio a ottobre 2015, sono state le province vicine a Milano: Bergamo, Brescia, Varese, Monza Brianza e Como, mentre le altre, come Cremona, Sondrio, Mantova, Lodi e Lecco, hanno registrato effetti ben poco rilevanti. La cosiddetta “progettualità legata all’Expo”, evocata da Galimberti, ha poi dovuto fare i conti con un centro storico desertificato per motivi molto più profondi e radicati nelle scelte della stessa amministrazione comunale, che vent’anni fa si è identificata in un centro commerciale.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata