La Guardia di Finanza di Piacenza prosegue nella sua attività di monitoraggio e di contrasto allo spaccio sul territorio provinciale. Nei giorni scorsi grazie all’impiego di un cane antidroga è stato possibile, per le fiamme gialle, intercettare un uomo, 22enne di origini ivoriane, che aveva con sé 200 grammi di hashish, nascosti negli slip. E’ successo durante un normale controllo presso il sottopassaggio della stazione ferroviaria, dove il fiuto del cane ha concentrato l’attenzione dei militari su un uomo di origine ivoriana. Solo una settimana fa sempre durante un normale controllo con l’ausilio delle unità cinofile le fiamme gialle avevano fermato due senegalesi con un chilo e mezzo di marijuana.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata